Riabilitazione artrosi anca - riabilitazione Milano

Riabilitazione nell’artrosi dell’anca

L’osteoartrosi dell’anca, più comunemente chiamata artrosi dell’anca, è una malattia degenerativa dell’articolazione composta tra il femore e il bacino; l’erosione della cartilagine che riveste tale articolazione causa un fenomeno infiammatorio che diventa una delle cause di dolore riferite dai pazienti.

Le problematiche

La rigidità facilita lo sviluppo di osteofiti (speroni ossei), che in seguito portano a ulteriore perdita di mobilità e diminuzione di elasticità, creando un circolo vizioso e rendendo difficile per il paziente svolgere le attività della vita quotidiana come ad esempio indossare calze e scarpe. Questa eventualità conduce a un quadro generale di “accorciamento”, deformità in adduzione e rotazione esterna dell’anca e retrazione della muscolatura flessoria.

Cosa comporta l’artrosi dell’anca? Il dolore inguinale che si irradia fino al ginocchio e che spinge il paziente a recarsi dallo specialista, causa una limitazione funzionale dell’arto inferiore con progressiva riduzione delle attività della vita quotidiana e impatto sulla qualità di vita.

Il trattamento

Le linee guida internazionali per la cura dell’artrosi dell’anca raccomandano l’esercizio come terapia non farmacologica di base. L’attività fisica e riabilitativa migliora i sintomi ed il benessere generale della persona, è sicura e non ha controindicazioni rispetto alla terapia farmacologica. La diminuzione del dolore e l’ottimizzazione degli esiti funzionali dopo la fisioterapia sono ben dimostrati da numerosi articoli di letteratura scientifica.

Una recente “revisione sistematica” datata marzo 2019 ha analizzato l’efficacia relativa a diversi esercizi (aerobica, rafforzamento, flessibilità/abilità) nel miglioramento del dolore, della funzione, delle prestazioni e della qualità di vita in soggetti affetti da artrosi all’anca e/o ginocchio. L’efficacia dell’esercizio nella cura dell’artrosi dell’anca varia in base alla tipologia dello stesso: i dati confermano che l’attività aerobica è la scelta migliore per ridurre il sintomo doloroso ed incrementare la funzione mentre gli esercizi di rinforzo muscolare, flessibilità/abilità danno un beneficio generalizzato.

Focus on: Un approccio terapeutico ad hoc dell’artrosi dell’anca, riduce i sintomi sopra elencati e contribuisce a posticipare un possibile intervento chirurgico. Diventa quindi fondamentale durante la prima seduta di riabilitazione, effettuare una completa ed approfondita valutazione per inquadrare, tra l’altro, le esigenze del paziente, focalizzando le attività quotidiane che sono state maggiormente limitate, così da impostare un programma riabilitativo personalizzato.

Riabilitazione artrosi anca

Un buon programma riabilitativo sarà composto da:

  • Esercizi passivi e attivi per il recupero dell’articolarità
  • Stretching della muscolatura accorciata, con particolare attenzione ai muscoli flessori, abduttori e adduttori dell’anca
  • Rinforzo della muscolatura estensoria (glutei) e degli stabilizzatori del ginocchio (quadricipite)
  • Esercizi di equilibrio
  • Training del cammino

Il tutto verrà eseguito grazie alle conoscenze di tecniche manuali, trattamento dei tessuti molli e all’impostazioni di esercizi concordati da svolgere a domicilio in piena autonomia che permetteranno al paziente di proseguire e mantenere i risultati ottenuti durante i trattamenti. E ottenere nel tempo un’efficace riabilitazione artrosi anca.

Articoli

Sports Med. 2019 May;49(5):743-761. doi: 10.1007/s40279-019-01082-0.

Relative Efficacy of Different Exercises for Pain, Function, Performance and Quality of Life in Knee and Hip Osteoarthritis: Systematic Review and Network Meta-Analysis.

Goh SL1,2, Persson MSM1, Stocks J1, Hou Y3, Welton NJ4, Lin J3, Hall MC5, Doherty M1, Zhang W6.

Ann Phys Rehabil Med. 2019 May 21. pii: S1877-0657(19)30062-4. doi: 10.1016/j.rehab.2019.04.006. [Epub ahead of print]

Efficacy and potential determinants of exercise therapy in knee and hip osteoarthritis: A systematic review and meta-analysis.

Goh SL1, Persson MSM2, Stocks J2, Hou Y3, Lin J3, Hall MC4, Doherty M2, Zhang W5.